La Bella Carmelina. L’amore per la Tarantella e il Mito di Tiberio

Capri

La Bella Carmelina, una delle nostre camere recentemente ristrutturate, dal design elegante, ma originale.

Abbiamo voluto dedicare questa camera a una delle personalità più affascinanti che hanno contribuito a costruire il mito di Capri.

Capri

Chi era La Bella Carmelina? Cosa l’ha resa così famosa?

Capri, com’è noto, non sfuggì all’attrazione della tarantella, e divenne, invece, una delle roccaforti di questa forma espressiva artistica.

La prima ballerina professionista di Capri iniziò a esibirsi nel 1903, all’età di 14 anni. Figlia di un pescatore locale, Carmelina, la prima ballerina professionista di Capri, iniziò ad esibirsi all’età di 14 anni, incantando i turisti, danzando al ritmo del suo tamburello.

Capri

Cominciò a danzare nei caffè all’inizio del XX secolo, diventando una vera e propria attrazione. La Bella Carmelina cadde in una profonda depressione quando la sua bellezza iniziò a svanire. Vittima della sua stessa leggenda, si suicidò.

Carmelina nacque sul monte Tiberio, dove l’imperatore Tiberio fece costruire la famosa villa. La leggenda vuole che fosse una discendente dell’imperatore stesso. Dopo aver trascorso la sua infanzia in una fattoria, il suo legame con la sua terra divenne sempre più forte.

Ma Carmelina non è stata soltanto la prima interprete della tarantella. Carmelina era anche una sorta di narratrice ufficiale della storia del Salto di Tiberio. Vale a dire, la scogliera dalla quale, si narra, l’imperatore precipitava “uomini e donne che non erano di suo gradimento”.

Capri

Le sue narrazioni erano così convincente che Carmelina riuscì persino a convincere Norman Douglas (uno dei principali difensori di Tiberio, che passò la vita cercando di ripristinare la reputazione dell’imperatore), che la storia del Salto di Tiberio potesse essere vera.

Quando si suicidò lanciandosi dal balcone di casa, molte persone sostenevano che fosse stato Tiberio stesso a ucciderla, perché irritato dalle terribili storie che Carmelina aveva raccontato su di lui.